Blog: http://micia_89.ilcannocchiale.it

Mercoledì.

Eh, si, è già mercoledì. Questo significa che trascorrerò una giornata tranquilla, a casa.
Senza impegni. Senza fretta. Non ci sono per nessuno. E nemmeno per gli imprevisti…
Così potrò pensare a quello che mi aspetterà in queste settimane prima che riinizi la
 scuola e quello che sarà per me il quinto e l’ultimo anno di ragioneria.
Sono già trascorsi due mesi da quelle che si definiscono le “vacanze” estive,
due mesi in cui ho lavorato duramente già dalla fine della scuola, per intascare
un po’ di soldi… Soldi necessari per trascorrere una settimana a Lignano in agosto
e quattro giorni in Trentino a fine settembre.
Il mare. Non vedo l’ora di andarci… Partirò precisamente il diciotto di questo mese,
 per ritornare il sabato dopo. Da quella che avevamo accordato come una vacanza
con la compagnia caratterizzata da puro e continuo divertimento, per una serie di
avvenimenti, finirà per essere invece una settimana tranquilla con il fidanzato, una
mamma e due sorelle. In un appartamento bellissimo a pochi passi dal Lungomare e
dalla spiaggia… Non vedo l’ora di andarci… Fremo dalla voglia di trascorrere una
settimana intera con il mio amore, condividere lo stesso letto, la stessa casa…
 Portargli la colazione a letto ogni mattina, preparargli il pranzo e la cena..
 Sarà come accudire un bambino, il bambino che in fondo in fondo, lui è…!
E c’è un’altra novità che mi allieta molto… Proprio ieri mi sono iscritta alla mia
associazione per andare quattro giorni in Trentino a fine settembre, con il mio amore e
 basta. L’albergo è veramente stupendo... in mezzo al verde, la sala da pranzo
 decorata in legno, le camere con il letto a baldacchino e la piscina…
Potrebbe essere anche un’occasione unica per festeggiare un anno di fidanzamento,
anche se lo scopo di questa vacanza è un altro…

E quello che mi fa felice è sapere che il mio ragazzo mi è molto vicino e che condivide
con me tutto… Le sue parole di ieri sera sono state:

 “Amore, anche se tu non avessi solo il d*****e, io ti starei comunque vicino e ti amerei
lo stesso… Sei una ragazza forte ed è questo che mi piace di te, e trascorrere quei
giorni in montagna insieme mi serviranno a capirti fino in fondo e a prendermi anche
le mie responsabilità, visto che ora faccio parte della tua vita e non ho intenzione di
uscirne tanto facilmente…”

Quando si hanno questo tipo di persone vicino si hanno anche tutte le ragioni di questo
mondo per essere felici… E non smetterò mai di ringraziare abbastanza il mio ragazzo
per tutto quello che ha fatto per me in questi dieci mesi e per quello che farà, mi auguro,
 durante la nostra vita insieme…

   Ti AmO

Pubblicato il 8/8/2007 alle 11.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web